Song Details

Albums:   Disperanza
Bands:   Parafoné
Share
Download

Testo Achille Curcio e Trad. Calabria, Musica Parafoné

Parlato tratto da “L’uguaglianza” di Achille Curcio
Parte cantata tradizionale Mesoraca.
Musiche Parafoné

Lyrics: Tantu campa n’Arré

TANTU CAMPA 'NARRE'

Tantu campa 'narrè quantu 'naffrittu
tantu nu povarieddu senza nenti

'Ntrallu mundu c'è cu mangia e cu dijiuna!

c'è cu predica l'odiuu e cu perduna
cu canta li cuntintizzi e cu suspira
cu cada scamarciatu da furtuna
e cu non ava chiù lacrimi di ciangiri

Tantu campa 'narrè quantu 'naffrittu
tantu nu povarieddu senza nenti

'Ntrallu mundu c'è cu mangia e cu dijiuna!

Ah com'è duci supa a nu scaluni
mu puosi li carni stanchi alla sirata
quandu 'celu cumpara chiara la luna
e lu riccu nescia pe na sciurijata!

Tantu campa 'narrè quantu 'naffrittu
tantu nu povarieddu senza nenti

Ntrallu mundu c'è cu mangia e cu dijiuna!

E quandu vena la morti non perduna
senza rispettu apira la vilanza!
mora lu sciancatu e mora puru lu baruni
e sulu tandu la capisci L'UGUAGLIAZA!

TRADUZIONE:

Trad: Tanto vive un re quanto un afflitto
tanto un poveraccio senza niente.
Nel mondo c'è chi mangia e chi digiuna
c'è chi predica l'odio e chi perdona
chi canta le proprie gioie e chi sospira rammaricato
chi cade calpestato dalla fortuna e non ha più lacrime da piangere.
Tanto vive un Re quanto un afflitto
tanto un poveraccio senza niente.
nel mondo c'è chi mangia e chi digiuna
ah com'è dolce sopra ad un gradino
posare le carni stanche alla sera
quando in cielo appare chiara la luna
e il ricco esce per una passeggiata!
tanto vive un Re quanto un afflitto, tanto un poveraccio senza niente!
nel mondo c'è chi mangia e chi digiuna!
e quando arriva la morte non perdona
senza rispettoposiziona la bilancia
muore il poveraccio e muore anche il Barone
e solo allora la riconosci L'UGUAGLIANZA.
See More Less More

Other Audio

‘Mpami e Farisei

1 luglio 2012

A Muttetta

1 luglio 2012

Ab-bocca

1 gennaio 2011

Amistà

29 luglio 2015