Song Details

Albums:   Il Ritorno dei suoni
Bands:   Parafoné
Share
Download

Il ritorno dei suoni

“Il ritorno dei Suoni” è il primo lavoro discografico dei Parafoné con il quale il gruppo ha voluto mettere nero su bianco l’attività svolta nei vari anni di attività e formazione. Disco profondamente legato alla tradizione e allo stesso tempo, coerente con l’approccio moderno e musicale del gruppo alla continua ricerca di nuove sonorità, influenze e contaminazioni senza mai recidere quelle che sono le radici che lo vedono legato alla propria cultura musicale.

L’amore per la Calabria, e per le sue mille sfumature sociali e culturali, ha contribuito alla ricerca di un’espressione musicale che trova la sua genesi in un passato idealizzato e valorizzato dalle sonorità arcaiche degli strumenti tradizionali.

Nel lungo percorso affrontato insieme abbiamo scoperto, attimo dopo attimo, un’umanità decisa nell’affermare la propria identità e i propri valori più sani. Il tutto confluisce nel nostro primo lavoro discografico.

La tradizione musicale è per noi il punto di partenza dove questi valori si esprimono e prendono forma, infatti tutti i brani del disco sono riproposta o rielaborazione di musica e canti della tradizione calabrese; canti di lavoro, canti di amore, canti di partenza (fisica e spirituale), “suonu a ballu”, spensierate e ironiche canzoni raccontano un “mondo” non proprio scomparso ma ancora vivo nelle nostre realtà territoriali da cui attingere “gioia e rivoluzione”.

Lo sforzo di conoscere la tradizione nella sua forma più pura ci consente di partire per una rivisitazione “moderna”, ma cosciente e rispettosa del valore sociale e culturale che essa esprime.

Il nostro primo lavoro discografico non è un punto d’arrivo né di partenza: è semplicemente il fotogramma di un percorso e di un’esperienza condivisa negli anni che ha formato sia la riproposta della nostra tradizione musicale sia un originale e personale approccio alla rielaborazione di testi e suoni della propria terra.

Il disco è dedicato all’amico Pino Michienzi, attore e regista calabrese da poco scomparso con il quale il gruppo ha collaborato per diversi anni.

Lyrics: Ed arzira mi maritai

Ed Arzira mi maritai

Ed arzira mi maritai pasta e ciciari mangiai
Pi dispettu di me mugghjieri supa u casciuni mi curcai

Vurrìa mu mi maritu a ‘Ntonimina
Mu mi la lievu la ‘ntoniminara
E non ‘nci ‘mporta si non avi dota
Basta chi porta lu liettu di lana

Li fimmini d’aguannu sugnu cuomu la scarola
Vannu tri sordi a mazzu chi mu ‘ndannu malanova

Li fimmini d’aguannu sugnu cuomu li pira di vernu
Maritu ca non hannu e jiestimanu lu patre eternu

E si vu emu ti lu dicu e la fimmina com’è
È na caddhara tinta chi ti tingi zzoccomè

La fimmina è cuomu nu luciferu ‘mpernali
È nu bruttu lu sciruoccu è nu bruttu tempurali

Ed arzira jivi alla chiazza e vitti n’uomu cu na varvazza
‘nci dissi bongiornu gnuri pigghjia e mi jetta nu buffittuni
‘nci dissi ‘ gnuri picchì ‘ndazzicau n’atri tri
Alla casa m’incuntrau, n’atri quattru mi ndi jittau
Masaru duminicu m’ammazzau!
See More Less More

Other Audio

‘Mpami e Farisei

1 luglio 2012

A Muttetta

1 luglio 2012

Ab-bocca

1 gennaio 2011

Amistà

29 luglio 2015