Parafoné

MUSICANTI CALABRESI

Il collettivo musicale Parafoné, in attività oramai da 15 anni, rappresenta una delle band più attive ed innovative del sud Italia che si affaccia sul panorama della nuova world music italiana.
Il recupero e la riproposta della musica tradizionale calabrese proiettano il gruppo alla riscoperta di “fratellanze sonore” oltre i confini territoriali, andando a ripercorrere i legami con la storia di una regione pregna di contaminazioni come la Calabria.
La continua ricerca di suoni e di forme e la sperimentazione tra passato e futuro, da vita ad un “proprio” linguaggio espressivo, che coinvolge sia le nuove generazioni che gli anziani suonatori e cantori, i quali riconoscono una matrice comune tra tradizione e innovazione. Un suono, quello dei Parafoné, che proietta un ricco tesoro sonoro del passato ai sempre più incalzante futuro musicale.

Candidatura alle Targhe Tenco 2016 per miglior album in dialetto con il disco “Amistà”.

Menzione della Giuria Critica Internazionale al Premio Parodi 2016 presso Cagliari.

Diverse sono le colonne sonore per spettacoli teatrali collaborando con varie compagnie professioniste della Calabria tra cui la compagnia “Teatro del Carro” di Pino Michienzi, “Dracma centro sperimentale di arti sceniche” di Andrea Naso e l’attore comico e cabarettista Rocco Barbaro. Musiche per racconto fotografico “Il Signor Sindaco” di Gianfranco Ferraro che ha partecipato alla Mostra Internazionale di architettura della Biennale di Venezia.

Parafoné hanno fatto parte dell’organico della OPC – Orchestra Popolare Calabrese, i cui progetti hanno ospitato artisti del calibro di Pierò Pelù, Simone Cristicchi e The Dhol Foundation. Intensa la collaborazione con il percussionista indiano Rashmi Bhatt e con il giovane cantante egiziano Eslam Adamo.

Il viaggio “on the road” ha portato il gruppo ad esibirsi sulle piazze di tutta la Calabria e oltre, potendo contare centinaia di concerti; degne di nota, le prestigiose ribalte oltre oceano, come è avvenuto presso il “Columbus Center” di Toronto, o l’importantissimo “Columbus Day” a New York; in Europa Trun e Coira (Svizzera) Marsiglia (Francia), ed in Italia: Santena (TO), Rho (Milano), Lesina (FG), Riccia Folk Festival (CB), “Antichi Suoni” Novi Velia (SA), Pignataro Maggiore (CE), Tarantella Power Badolato (CZ), Paleariza (RC), Caulonia Tarantella Festival (RC), Castrovillari “Suoni” (CS), Scuola Popolare di Musica Testaccio “Contaminazioni 2014”, “Locanda Atlantide” e “Teatro Carlsberg” (Roma).

VoceChitarra battenteZampogna a chiaveArmonica a bocca
Pipita, Fischiotti, Sax sopranoZampogna a chiave, Zampogna a modernaLira Calabrese, Marranzano
Drumset, Percussioni, Darabouka, Tamburi a cornice, voce
Chitarra, Saz, Bouzouki, Mandolino e Cori
Organetto Diatonico, Tamburello
Basso Elettrico